, ,

La Venice Hospitality Challenge 2019 incorona Way of Life – The Gritti Palace

La Venice Hospitality Challenge 2019

Venice Hospitality Challenge: ecco chi ha vinto

La Venice Hospitality Challenge 2019, giunta alla sesta edizione, ha visto la vittoria di Overall e in Classe 1 di Way of Life abbinata a The Gritti Palace, tra i favoriti ad inizio regata.

Il secondo posto è stato raggiunto da Golfo di Trieste – Hilton Molino Stucky, con la particolarità della presenza di un equipaggio interamente femminile capitanato da Francesca Clapcich, che conferma come la vela competitiva stia sempre più attraendo anche un pubblico non solo maschile. Terzo classificato Idrusa – Palazzina Grassi, con al timone il campione olimpionico Paolo Montefusco.

Emozionante e non priva di qualche strascico polemico, l’edizione 2019 della Venice Hospitality Challenge è stata in grado di offrire al pubblico lo spettacolo di una vera e propria competizione agonistica tra Maxi Yacht, esaltata da una location unica e inimitabile rappresentata dal bacino di San Marco.  

Le imbarcazioni da Marina Sant’Elena sono partite in direzione Lido spinte da un vento intorno ai sette nodi, per poi virare e tornare verso San Marco. Qui le attendeva una boa di percorso costituita da una BMW M850i xDrive Cabrio, ormeggiata su un pontone galleggiante.

I problemi tecnici che hanno afflitto Arca SGR – Ca’ Sagredo, vincitrice delle ultime due edizioni e favorita alla vigilia – oltre ad una penalità ha colpito cinque imbarcazioni che hanno dovuto ripassare la linea di partenza -, hanno offerto ulteriori elementi di interesse e sottolineato il fatto di come l’evento sia visto da partecipanti alla stregua di una vera e propria gara ufficiale.

Un evento divenuti ormai tradizionale

Nel corso della cerimonia di premiazione, il Presidente dello Yacht Club Venezia Mirko Sguario ha dichiarato: “Questa VI edizione è stata piena di soddisfazioni, il vento non è mancato e neppure l’entusiasmo degli equipaggi confermando la validità di questa regata che ogni anno fa giungere a Venezia i migliori velisti e bellissime imbarcazioni.”

Oltre all’attenzione verso l’ambiente e alla salvaguardia mai grazie alla collaborazione con la One Ocean Foundation (OOF), è stato inoltre dato spazio anche alla solidarietà con una donazione ad un ente benefico veneziano, la Casa Famiglia S. Pio X della Giudecca.

Quest’anno la Venice Hospitality Challenge ha visto gareggiare quattordici Maxi Yacht abbinati all’alta hôtellerie veneziana: Hilton Molino Stucky Venice; Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice; Belmond Hotel Cipriani; SINA Centurion Palace; Palazzina; The Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice; Ca’ Sagredo Hotel; Hotel Excelsior Venice Lido Resort; The St. Regis Venice; JW Marriott Venice & Resort Spa ai quali si sono aggiunti quest’anno Bauer Palazzo, San Clemente Palace Kempinski, Relais & Châteaux Hotel Londra Palace e la partecipazione straordinaria della famiglia Alajmo, eccellenza della cucina italiana. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *