,

Lamborghini Aventador SVJ Roadster: a Ginevra la supercar estrema

Lamborghini Aventador SVJ

Ginevra è il palcoscenico perfetto per la Lamborghini Aventador SVJ Roadster

Dopo la splendida Huracán EVO Spyder di cui vi abbiamo dato anticipazioni nei giorni scorsi, la Casa del Toro torna a stupire presentando al Salone dell’Auto di Ginevra la meravigliosa Lamborghini Aventador SVJ Roadster.

Realizzata in soli 800 esemplari,  la Aventador SVJ Roadster è presentata nella capitale elvetica nell’elegante colore matt bronzo zenas con una livrea Ad Personam speciale in bianco canopus. Questa speciale colorazione enfatizza le linee precise di anteriore e posteriore della vettura e ne valorizza il cofano motore ridisegnato.”L’Aventador SVJ Roadster conserva la potenza, le prestazioni e le stesse tecnologie aerodinamiche innovative della versione Coupé, valorizzate da un design iconico e caratteristiche ineguagliabili”, afferma Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini. “Questa Roadster è esaltante proprio come la Aventador SVJ, ma con quel tocco di esclusività in più dato dalla guida open-air. Le prestazioni rimangono invariate con tetto sia aperto sia chiuso, con il vantaggio che all’eccezionale dinamismo della Coupé si aggiunge la personalità esclusiva di una Lamborghini Roadster”.

Lamborghini Aventador SVJ Roadster: potenza inaudita. In stile open air

Una roadster dal design semplicemente pazzesco, che si abbina a prestazioni da autentico bolide.  Le prestazioni di riferimento rimangono quelle della più potente vettura di serie con motore V12 mai prodotta da Lamborghini, una supercar estrema da 770 CV a 8.500 giri/min, una coppia di 720 Nm a 6.750 giri/min e un rapporto peso/potenza di 2,05 kg/Hp. Partendo da ferma, l’Aventador SVJ raggiunge i 100 km/h in 2,9 secondi e i 200 km/h in 8,8 secondi. La velocità massima di oltre 350 km/h è accompagnata da uno spazio di frenata di 31 metri da 100 a 0 km/h.

La SVJ Roadster è fedele al proprio DNA e alla purezza di design classico di una Aventador SVJ: linee scattanti e agili del mondo aeronautico, delle moto da corsa, e addirittura della tecnologia aerospaziale. Indipendentemente dalla presenza del tetto (che può essere rimosso agendo sulle leve a sgancio rapido presenti nell’abitacolo e quindi riposto in sicurezza all’interno del vano anteriore), le linee della Roadster sono state create per ribadire la sua superiorità aerodinamica, che può contare sull’ultimissima versione 2.0 del sistema Aerodinamica Lamborghini Attiva (ALA) brevettato da Lamborghini. Il sistema ALA varia attivamente il carico aerodinamico per raggiungere un’elevata deportanza o una bassa resistenza, a seconda delle condizioni dinamiche. I motori attivati elettronicamente aprono o chiudono i flap attivi nello splitter frontale e sul cofano motore che indirizzano il flusso d’aria nella parte anteriore e posteriore. Grazie all’unità di controllo Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva 2.0 (LDVA 2.0) con sensori inerziali migliorati, tutti i sistemi elettronici della vettura vengono gestiti in tempo reale e i flap del sistema ALA vengono attivati in meno di 500 millisecondi per garantire la migliore configurazione aerodinamica della vettura in ogni condizione di guida.
Alle tre modalità di guida STRADA, SPORT e CORSA, si aggiunge l’opzione EGO che consente al conducente di godere di un’esperienza di guida personalizzata. Inoltre, le tre modalità di guida sono state ottimizzati per un connubio con l’aerodinamica attiva ALA 2.0.
Ma la Aventador SVJ è anche una vettura splendida da guardare e i designer di Sant’Agata hanno pensato ad ogni singolo dettaglio. Il cofano motore in leggerissima fibra di carbonio è rimovibile agendo sulle clip a sgancio rapido e lascia intravedere il potentissimo motore V12 della SVJ.

Il prezzo della Lamborghini Aventador SVJ Roadster

Non certo per tutte le tasche. La Aventador SVJ Roadster è una supercar estrema da vera star. La consegna ai primi clienti è prevista per l’estate del 2019, al prezzo di 387.007 Euro (più tasse).
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *