Lamborghini Avventura 2018: nello spettacolo dei fiordi norvegesi

Lamborghini all’avventura. Nonostante la vocazione corsaiola delle supercar di Sant’Agata Bolognese, la Casa del Toro ha voluto mettere in mostra i muscoli anche nei difficili percorsi tra i fiordi norvegesi con la Lamborghini Avventura 2018, la serie di spedizioni di vetture Lamborghini alla scoperta dei luoghi e delle strade più spettacolari del mondo.

Dopo le straordinarie esperienze in Andalusia e Transilvania, quest’anno è toccata alla Norvegia lungo un percorso di quasi 500 chilometri tra splendidi paesaggi di mare, montagna, cascate, ghiacciai e sole di mezzanotte.

Il convoglio delle supercar Lamborghini è partito dalla pittoresca Ålesund, cittadina in stile Art Nouveau che sorge nella parte settentrionale della regione dei fiordi su piccole isole collegate fra loro. Da lì le Lamborghini hanno sfidato la mitica Trollstigen, comunemente chiamata strada dei Trolls, le leggendarie creature delle fiabe norvegesi, folletti dalle bizzarre sembianze umane. Grande opera di ingegneria stradale, la Trollstigen è stata ultimata nel 1936 dopo otto anni di lavoro e si snoda lungo 11 tornanti, che si arrampicano vorticosamente su un muro verticale di roccia e cascate.

Il gruppo di Lamborghini ha proseguito attraverso Valdall, la valle delle fragole, fino a raggiungere il Geiranger Fjord, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e citato nelle liste dei posti più spettacolari del mondo. E poi l’avventura è continuata attraverso lo Jostedalsbreen, il più grande ghiacciaio d’Europa, con il convoglio di supersportive che ha mostrato grande affidabilità anche su un percorso sterrato dal paesaggio lunare. Sosta nella silenziosa Loen, villaggio situato alla fine di un braccio del Nordfjord, trasferimenti in ferry boat e rientro finale sul monte Aksla, che domina dall’alto la fiabesca cittadina di Ålesund.

Insomma, le supercar Lamborghini dimostrano ancora una volta la loro affidabilità su percorsi affascinanti e pieni di glamour, ma certamente non semplici da affrontare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *