Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4 celebrando la sua storia

0
32
Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4

Lamborghini l’ha fatto davvero. La Casa di Sant’Agata Bolognese ha presentato la Countach LPI 800-4. Roba da far vibrare il cuore di chi ha dedicato il muro della propria stanza per anni alla progenitrice di questa fantastica edizione limitatissima futuristica. La vettura è stata realizzata in 112 esemplari: un richiamo a “LP 112”, il nome del progetto utilizzato internamente da Lamborghini nello sviluppo del modello originale.

La Countach è stata per decenni il simbolo indiscusso della Lamborghini ed ora, dopo anni in cui gli appassionati di tutto il mondo se ne sono contesi i modelli sul mercato, la Casa del Toro festeggia i 50 anni con la creazione di un modello che incarna tutto il DNA della supercar creata nel 1971. Lo stesso DNA che ha trasmesso a tutti i modelli che l’hanno succeduta.

Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4

Design da vera Countach

Le linee sono inconfondibili e richiamano al modello originale. “La Countach LPI 800-4 è una vettura visionaria, proprio come lo era la sua antenata,” afferma Stephan Winkelmann, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini. “La Countach è una delle icone più importanti del settore automobilistico e incarna non solo i principi di design e ingegneria di Lamborghini, ma rappresenta anche quella che è la nostra filosofia: reinventare i limiti, ottenere risultati inaspettati e straordinari e, cosa più importante, far sognare. La Countach LPI 800-4 rende omaggio a questa eredità di Lamborghini, ma non in retrospettiva: immagina quale sarebbe potuta essere l’evoluzione dell’iconica Countach degli anni Settanta e Ottanta in un modello di supersportiva esclusivo e contemporaneo. Continua ad essere fedele alla tradizione di Lamborghini di guardare al futuro ed esplorare nuovi percorsi di design e tecnologia, rendendo allo stesso tempo omaggio al DNA del nostro marchio. È una Lamborghini che ha la capacità innata di esprimere la forza costante ed emotiva del marchio, fonte incessante di ispirazione ed emozionante alla vista, all’udito e soprattutto alla guida”.

Il profilo tipico della nuova supercar, presenta linee essenziali che la percorrono dal lato anteriore a quello posteriore, gli angoli affilati, le linee decise e la carrozzeria cuneiforme, sono decisamente inediti rispetto ai modelli più recenti, ma Lamborghini se lo può permettere. Eccome. La Countach LPI 800-4 sviluppa le linee caratteristiche dei cinque modelli precedenti, realizzati nel corso di quasi 20 anni, concentrati nella realizzazione dell’iconico design automobilistico.

Il profilo finale è puro e pulito e presenta riferimenti alla prima versione, la LP 500, e alla LP 400. L’ispirazione del frontale della LPI 800-4 alla versione Quattrovalvole della Countach si nota nelle linee decise del cofano anteriore, con griglia e fari rettangolari, lunghi e bassi, e nei passaruota con il tema esagonale. La silhouette dell’abitacolo, fortemente inclinata, riprende la Countach originale, accanto alla linea potente e pulita che attraversa completamente la vettura. Per scelta, non c’è l’alettone per esaltare la purezza della zona posteriore mentre gli airscoop sono integrati armonicamente nelle robuste spalle della vettura, impreziosite dalle tipiche griglie lamellari della Countach.

Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4

Nella coda, la Countach LPI 800-4 si riconosce dalla sua forma a cuneo rovesciato, con il paraurti dalla linea più abbassata e slanciata e il design esagonale dei tre gruppi ottici. Esaltanti i quattro terminali di scarico tipici della famiglia Countach, collegati all’interno del diffusore in fibra di carbonio. L’accesso per conducente e passeggero avviene attraverso le iconiche porte ad apertura a forbice, introdotte per la prima volta sulla Countach e che sono diventate un simbolo del V12 Lamborghini.

All’interno spicca certamente e ovviamente il senso di sportività con le quattro configurazioni disponibili per i clienti, Unicolor o Bicolor, ed è inoltre possibile scegliere tra una selezione di colori speciali per il rivestimento interno (cinque colori), il soffitto e le cuciture. Per gestire la vettura c’è un fantastico touchscreen HDMI centrale da 8,4″ realizzato appositamente per la LPI 800-4. Premendo l’inedito pulsante “Stile” (Design) il sistema di infotainment racconta la filosofia del design della Countach al suo pubblico privilegiato.

Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4

Un missile, come da tradizione

A spingere la Countach LPI 800-4 c’è il V12 Lamborghini da 6,5 litri, in grado di erogare una potenza di 780 CV ed è combinato con un motore elettrico da 48 volt montato direttamente sul cambio, che eroga ulteriori 34 CV di potenza per una risposta immediata e un aumento delle prestazioni: si tratta dell’architettura innovativa e unica che Lamborghini ha sviluppato per la Sián, l’unica tecnologia mild hybrid che crea un collegamento diretto tra motore elettrico e ruote, mantenendo inalterato il comportamento del V12. Il motore elettrico è alimentato da un supercondensatore che fornisce una potenza tre volte superiore rispetto a una batteria agli ioni di litio con lo stesso peso.

“Il team di ingegneri che ha sviluppato la Countach originale ha anticipato l’approccio tecnico all’avanguardia di Lamborghini, realizzando innovazioni sorprendenti e offrendo le migliori prestazioni disponibili in una vettura di serie,” spiega Maurizio Reggiani, Chief Technical Officer di Lamborghini. “Questo spirito è nella natura della Ricerca e Sviluppo di Lamborghini, e i risultati sono evidenti: la tecnologia ibrida all’avanguardia della LPI 800-4, l’emozione di guida e le prestazioni eccezionali che ci si aspetta da una Lamborghini di punta con motore V12”.

Lamborghini presenta la Countach LPI 800-4