L’arte in tavola secondo Andrea Castrignano: ecco la linea Lunch Layers

0
96
knIndustrie by SchoenhuberFranchi_ Lunch Layers by A.Castrignano_
©N.Brunelli

Il genio di Andrea Castrignano… in tavola

Dopo il grande successo delle sue trasmissioni televisive, figlie del suo immenso talento come interior designer, Andrea Castrignano ha ora messo la sua firma anche su una elegantissima collezione per la tavola ispirata da una raffinata ricerca sulle tendenze del colore.

Si chiama Lunch Layers ed è stata disegnata per Schönhuber Franchi: si tratta di una linea di piatti per la mise en place che rivoluziona il modo di concepire e allestire la tavola. 

Un servizio classico, ma innovativo

Un classico servizio composto da piatto piano, fondo e piatto frutta lascia il posto a una serie di tre elementi impilabili in grès della stessa forma e dello stesso diametro (due le misure previste: 27 o 23 cm.). Il concept è stato pensato per rendere i momenti conviviali più semplici e senza sovrastrutture, permettendo di servire le varie pietanze, dall’antipasto al dolce, in elementi uguali e impilabili, razionalizzando così l’arredo tavola. 

Realizzati nei sei colori della palette di Andrea Castrignano – Wengé, Petrol, Ametista, Balena, Army e Ardesia – i piatti della collezione Lunch Layers creano, grazie alle sfumature delle nuance di base, un raffinato effetto degradè.

Andrea Castrignano_ piatti KNindustrie e SchoenhuberFranchi