Lo chef Mauro Colagreco ed il Mirazur trionfano al World’s Best Restaurant 2019

Mauro Colagreco

Mirazur e Mauro Colagreco: che successo!

Lo chef Mauro Colagreco e il suo ristorante Mirazur, a Mentone (Francia), hanno trionfato in occasione del The World’s Best Restaurant 2019 e The Best Restaurant in Europe 2019.

Una vera e propria scalata che ha visto lo chef, protagonista di una nostra intervista sul numero di Aprile di Lusso Style, passare dal terzo posto dello scorso anno, alla vetta della classifica nel 2019. La celeberrima Osteria Francescana, è ascesa “nell’Olimpo” della categoria Best of the Best, ristoranti d’élite classificatisi al 1° posto negli anni scorsi.

Mauro Colagreco: trionfa l’amore per i prodotti locali

Il riconoscimento che è stato assegnato al ristorante Mirazur, situato in uno dei luoghi più belli della Costa Azzurra, è una testimonianza dell’amore che lo chef Colagreco nutre per i prodotti locali, la maggior parte dei quali sono coltivati nel giardino a tre piani del ristorante, a pochi metri dalla sala da pranzo.

William Drew, il direttore dei contenuti di The World’s 50 Best Restaurants, ha commentato:”Quest’anno siamo entusiasti di vedere il Mirazur aggiudicarsi il primo posto, dopo essere salito dal posto No.35 nella classifica dal suo debutto nella lista dei The World’s 50 Best Restaurants nel 2009. Assistere al suo progresso è stato fantastico. Questo è stato un anno di crescita meravigliosa per l’intera lista, con così tante nuove entrate da tutti gli angoli del mondo. Siamo altrettanto lieti di dare il benvenuto ai sette ristoranti che in precedenza hanno occupato la posizione No.1 nella nuova categoria Best of the Best”.

L’Italia presente con 2 ristoranti

Oltre alla presenza nella Best of the Best dell’Osteria Francescana, il nostro Paese è presente nella lista di quest’anno da due ristoranti, oltre che il Lido 84, vincitore del premio Miele One To Watch 2019 e posizionatosi nella lista estesa al No.78. Piazza Duomo ad Alba si posiziona al No.29, mentre solo due posti più in basso si trova Le Calandre di Rubano.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *