M/Y Olokun di Tankoa Yachts: 50 metri per vivere il lusso in mare

0
22
M/Y Olokun Tankoa

Il M/Y Olokun di Tankoa Yachts svela il suo volto e i dettagli del suo splendido design. 50 metri di eleganza e stile che vogliono regalare all’armatore viaggi davvero a cinque stelle.

Così come i modelli che l’hanno preceduto, Olokun presenta elementi tipici come le terrazze abbattibili nella cabina armatoriale a prua del ponte principale, un grande sundeck con bar e vasca idromassaggio e uno spazioso beach club con spa a poppa.

M/Y Olokun Tankoa

“Essendo un cantiere boutique, volevamo offrire la massima flessibilità per disegnare su misura lo yacht basandoci sulle esigenze dell’armatore”, spiega Vincenzo Poerio, CEO di Tankoa Yachts. “Il risultato è un equilibrio perfetto tra estetica e funzionalità. Olokun è uno yacht totalmente customizzato sia come GA che come decor interno e con le sue eleganti linee esterne potrà essere goduto dall’armatore per i prossimi 10 anni”. L’armatore ha infatti richiesto elementi personalizzati come la sezione poppiera del ponte principale è interamente dedicata a un’ampia lounge per il relax, con una zona pranzo riposizionata sul ponte superiore, il garage laterale a poppa per il tender è stato convertito in un’estensione del beach club e, oltre alle quattro suite ospiti sul ponte inferiore, la cabina armatoriale accoglie un ufficio privato che può essere convertito in un’ulteriore cabina.

Lo scafo nero è certamente un elemento distintivo di questo mega yacht, mentre il décor degli interni firmato Casa Dio Miami/London, studio americano con grande esperienza nei settori residenziale, aeronautico e marino, si basa si tre principi distintivi: linee semplice e pulite ispirate al design giapponese, mobili realizzati su misura e creati appositamente da Casa Dio Miami/London, tessuti di alta qualità del prestigioso marchio italiano Loro Piana. Il risultato è un’interazione garbata e bilanciata incentrata sul rovere spazzolato, declinato in tre diverse tonalità: rovere naturale, Tokyo Black e Bitter Grey. 

Tra i desideri top dell’armatore c’erano un hammam e uno spazio relax che fossero il più possibile vicino all’oceano: una richiesta che ha portato a massimizzare lo spazio del beach club rimanendo all’interno del volume di 499GT di questo 50 metri.

“Per trasformare in realtà le richieste degli armatori, abbiamo trasformato lo spazio del beach club per realizzare l’hammam e convertito il garage del tender in un salotto dove armatori e ospiti potessero trovare un ulteriore spazio per rilassarsi”, continua Rodriguez. “In questo modo siamo stati in grado non solo di accontentare le aspettative dell’armatore, ma addirittura di superarle”.

M/Y Olokun Tankoa

L’armatore ha inoltre richiesto che il salone principale fosse il più ampio possibile; per questo motivo si è deciso di spostare la sala da pranzo sul ponte superiore, dove si trovano due tavoli da pranzo, uno interno e uno sul ponte di poppa scoperto ed entrambi possono ospitare tutti gli ospiti.

“La nostra esperienza ci ha insegnato che gli interni degli yacht sono spesso piuttosto piccoli e suggeriamo sempre agli armatori di creare ambienti aperti, dove possano godere contemporaneamente del panorama e degli interni”, afferma Rodriguez. “Abbiamo voluto che tutti gli spazi interni dello yacht trasmettessero un senso di vita residenziale, riflettendo l’esterno e trasformando l’interno in una completa esperienza nautica”.

Per quanto riguarda la propulsione Olokun ha uno scafo semi-dislocante con motore diesel convenzionale (2xMTU 8V4000 M54), che raggiunge una velocità massima di 17,5 nodi e una velocità di crociera di 14. Alla velocità economica di 11 nodi, ha un’autonomia oceanica di 4.500 miglia nautiche.