Maneggevoli e versatili: i vantaggi delle city car

0
168
city car vantaggi

Chi vuole comprare una nuova automobile può scegliere tra un gran numero di modelli differenti tra loro, in grado di rispondere a specifiche necessità degli automobilisti. Chi ama viaggiare su quattro ruote con tutta la famiglia apprezza gli spaziosi SUV, mentre chi acquista le moderne city car cerca la massima maneggevolezza nelle grandi metropoli. Le city car hanno una serie di caratteristiche da non sottovalutare, e che le rendono adatte per un’ampia fascia di pubblico. Scopriamo insieme perché acquistare una city car potrebbe essere davvero la scelta giusta.

Adatte a tutti

Le city car hanno dimensioni piuttosto compatte, e spesso anche il motore è meno potente, proprio perché deve spostare un peso maggiore rispetto a quello di auto più voluminose. Per questo motivo molte city car rientrano nei limiti imposti dalle norme per i neopatentati. Per il primo anno dopo aver ottenuto la patente non si possono guidare veicoli con una potenza superiore a 70 kW, pari a 95 CV.

Una minore potenza si traduce anche in consumi più efficienti, favorendo un buon risparmio sui propri spostamenti.

Inoltre le city car hanno spesso un prezzo di listino più basso rispetto a vetture di altri segmenti. Il motivo va ricercato nel minore uso di materie prime, mentre la qualità costruttiva resta ugualmente elevata. Sono ottime da comprare anche nel mercato dell’usato, dove non è raro trovare veicoli in ottime condizioni ad un prezzo molto vantaggioso.

Dimensioni compatte

La caratteristica che salta subito all’occhio quando si parla di city car è la loro lunghezza. Sono modelli progettati per essere il più possibile compatti, senza sacrificare lo spazio all’interno dell’abitacolo. L’obiettivo è quello di permettere agli automobilisti e ai passeggeri di viaggiare comodamente, riducendo il volume complessivo della vettura.

La minore lunghezza di queste auto rende più semplice parcheggiare, ed è un dettaglio fondamentale per coloro che si muovono all’interno delle grandi metropoli, dove trovare parcheggio potrebbe essere un vero problema. Inoltre i modelli più moderni sono dotati di un sistema di park assistant, che aiutano a sistemare la macchina anche in spazi molto stretti.

Questa maggiore maneggevolezza si dimostra utile anche nel traffico, favorendo una migliore agilità in ogni situazione. Le city car sono l’ideale per muoversi all’interno dei centri storici, dove non mancano strade molto strette, realizzate in un’epoca priva di automobili. Con queste vetture anche le curve più strette non sono un ostacolo.

Viaggiare con le city car

Con le city car si può anche viaggiare, senza alcun limite. Lo spazio all’interno non è molto, al contrario delle station wagon o dei SUV, ma si possono adottare delle soluzioni molto interessanti, a partire dall’acquisto di un baule da tetto. Un buon baule da installare sopra l’auto consente di usare una superficie spesso inutilizzata, evitando di riempire l’abitacolo con molti bagagli e offrendo una esperienza di maggiore comfort a tutti i passeggeri.

Consigliamo di fare attenzione per quanto riguarda l’omologazione. Diverse city car sono omologate per quattro persone, per cui non è possibile muoversi in cinque.

Chi dovrebbe acquistare una city car

Le city car possono essere una buona alternativa per diverse categorie, a partire dai neopatentati. Con queste macchine si può imparare a guidare con una vettura agile, maneggevole e dalle dimensioni ridotte.

Non sono adatte alle famiglie numerose, ma per i single o per le coppie che abitano nelle grandi città può essere una scelta da non sottovalutare. Chi deve muoversi nelle ore di punta ed ha spesso a che fare con il traffico saprà apprezzare le caratteristiche di queste automobili.

(Pubbliredazionale)