,

Mercedes-Benz sponsor dell’Open d’Italia di Golf

Mercedes-Benz ed il Golf, un legame che si conferma davvero speciale. Dal 15 al 18 settembre, Mercedes-Benz si conferma sponsor e Official Car della 73a edizione dell’Open d’Italia, in programma al Golf Club Milano, all’interno del Parco di Monza. Il più esclusivo evento di golf italiano si sposa perfettamente con lo stile ed i valori della Casa con la Stella, da sempre impegnata nello sport e nel mondo del golf in particolare.

La presenza della Stella nel mondo del golf, lo sport più diffuso e popolare a livello globale, risale già agli anni ‘80. Dal 2008, Mercedes-Benz è partner internazionale del Masters di Augusta. Grazie al rapporto esistente dal 2010 con la PGA of America, le vetture della Stella sono ‘Official Vehicle’ sia in occasione del PGA Championship che del Senior PGA Championship. Nel 2011 la presenza della Stella nel mondo del golf si fa ancora più forte ed è, infatti, ‘Official Patron’ dell’Open Championship, il più antico torneo del mondo, una presenza confermata anche per l’edizione di quest’anno. Dal 2014, Mercedes-Benz è, inoltre, Global Sponsor del Masters di Augusta.

In occasione dell’Open d’Italia Mercedes-Benz dà appuntamento a tutti gli appassionati per un esclusivo test drive en plein air: infatti sarà questa l’occasione per catturare gli ultimi giorni d’estate a bordo delle cabrio e le roadster della Stella, disponibili in test drive. Dalla Classe S Cabrio, icona di lusso ed esclusività, con trazione integrale 4MATIC, alla leggendaria SL, passando per la nuova SLC, il roadster sportivo che rinnova il mito della SLK. Tra le protagoniste del week-end di Monza fa il suo debutto anche la nuova Classe C Cabrio che, nella versione a trazione integrale 4MATIC, aggiunge un’inedita sportività al piacere della guida en plein air.

Insomma, una grande occasione per gli appassionati di questo nobile sport e dei motori della Casa della Stella, per mettere insieme le proprie passioni in un’unica circostanza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *