Moda&Cavalli si uniscono al 134° Derby Italiano di Capannelle

Moda e cavalli, da sempre passioni che si amalgamano perfettamente nel mondo del lusso. Una delle occasioni di incontro è il rinomato Derby Italiano Capannelle, già alla sua 134esima edizione di grande successo. Qui stile ed eleganza hanno potuto incontrarsi nel Giardino della Moda, in un connubio di antica tradizione.

Hanno aperto la passerella Camillo Bona con la collezione haute couture SS 2017 con circa 30 capi dedicati al rigore del bon ton, e l’Accademia Koefia che per maestria ed eccellenza ha presentato, nella sua migliore tradizione couture, 40 outfit realizzati dagli studenti del III° anno: Il bustino tout cour. Un modo per riaffermare il bustier quale protagonista assoluto delle passerelle internazionali e adatto per ogni occasione.

Gli stilisti dell’Accademia lo raccontano accompagnato da splendidi pantaloni in tinta, di ampia e classica struttura; comodo per ogni uso il bustier è giocato nei suoi multiformi modi, divenendo e riconfermandosi l’oggetto del desiderio più declinato della storia della moda. Il fashion show ha scandito i tempi delle nove corse in programma nella giornata di domenica 21 maggio, attirando appassionati di moda e amanti dei cavalli prima nel Giardino della Moda, poi nell’esclusivissima Terrazza Derby dove è stato possibile assistere alle gare da una posizione privilegiata e dall’ambiente raffinato.

Presso il Giardino della Moda, durante l’intero pomeriggio gli ospiti hanno potuto vedere da vicino la maestria dell’ “Accademia degli spettinati” all’opera nel preparare le modelle con trucco nude e capelli compostamente legati da eleganti chignon.

A completare l’evento anche alcuni stand di prêt à porter e di accessori artigianali come quello di Patrizia Fabri, titolare dell’atelier dell’”Antica Manifattura Cappelli”, di Antonella Rossi, Effenoir, Lavì Couture (Accessori Prêt-à-porter di borse artigianali), Simone Daneluzzo, Laura Sassi ed infine Aldo Sacchetti con i suoi irresistibili disegni a mano dall’unicità e raffinatezza unica.

Foto: Effetti Visivi Studio di Pietro Piacenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *