Monte-Carlo Fashion Week nel nome della moda sostenibile

0
12
MONTE-CARLO FASHION WEEK 2022

Dal 23 al 27 maggio andrà in scena a Monte-Carlo Fashion Week, evento di riferimento nel mondo della moda etica e sostenibile: un appuntamento ormai diventato un classico nel calendario delle Fashion Week in giro per il mondo, proprio per la sua caratteristica.

Sotto l’Alto Patrocinio di S.A.S. la Principessa Charlène di Monaco, la città del Principato assisterà ad eventi eleganti, sfilate, contest e gala, sempre con l’obiettivo di promuovere una creatività consapevole e rispettosa. 

Monte-Carlo Fashion Week non è, infatti, solamente una vetrina per i grandi brand, ma una vera e propria autorità di settore con una filosofia che coinvolge il mondo della moda in cui si colloca e che vuole celebrare con una manifestazione dalle ricche declinazioni che trovano nella cornice una città più esclusive del mondo.

MONTE-CARLO FASHION WEEK 2022

Il programma della Monte-Carlo Fashion Week

L’evento si svolgerà alla Salle Garnier de l’Opera di Monte-Carlo e nel calendario è prevista nella giornata inaugurale di lunedì 23 maggio, il lusso chic in chiave sostenibile con le creazioni di Beach & Cashmere Monaco, il brand di Federica Nardoni Spinetta – Presidente e Fondatrice della Chambre Monégasque de la Mode e della Monte-Carlo Fashion Week. E poi la femminilità seducente firmata Isabel Fargnoli, le borse eco-sostenibili di Thalie Paris, le collezioni di July of St.Barth, i kimoni lussuosi di Sora Byrd, una ventata di oriente con la giapponese Mitori Paris, le scarpe couture di Daniele Giovani Design, la contemporaneità dei brand provenienti dal sudamerica di Presente Ancestral: Ana Carolina Valencia, Xzae, Chanklas Atelier, Ani Alvarez Calderon.

Il giorno dopo sarà la volta della mediterraneità del giovane talentoso Gigi Carzaghi, l’art couture di Flavia Fleming con i nobili gioielli di Stardust Monte-Carlo, l’Optical art di Marcos Marin x Diana Mara e il glamour anni ’80 reinterpretato in chiave contemporanea da Ramzen, il brand made in Italy creato dallo stilista saudita Abdul Al-Romaizan, la cui estetica fonde oriente e occidente nel nome del lusso.

La sfilata di Ramzen aprirà la Cerimonia dei MCFW Fashion Award 2022, nel corso della quale saranno premiati i creativi che hanno partecipato al Sustainable Contest ed avranno saputo distinguersi per la loro visione etica e innovativa con le loro collezioni fashion, capaci di celebrare al contempo l’eccellenza artigianale e l’uso di materiali innovativi. 

La scelta è stata della giuria guidata da Sara Sozzani Maino (Head of Special Project Vogue Italia), affiancata da Federica Nardoni Spinetta, Terrence Bray (designer pluripremiato e docente della Durban University of Technology Fashion and Textiles, in rappresentanza di S.A.S. la Principessa Charlene di Monaco) e Matteo Ward (Ceo e co-founder di WRAD e membro di Fashion Revolution Italia).

Successivamente, sono previste anche le sfilate Amber Lounge del brand genderless Alter di Pauline Ducruet, delle collezioni Swimwear Arloe, degli eleganti abiti di Gina Frias, e  la rappresentazione femminile di Dea Madre, per concludere con il brand monegasco Crisoni che vestirà alcuni piloti internazionali.