, ,

Nicole Kidman inaugura la mostra “Her Time” di Omega a San Pietroburgo

Nicole Kidman alla mostra "Her Time" di Omega

OMEGA ha scelto la splendida Nicole Kidman per inaugurare l’esposizione itinerante dei segnatempo femminili del brand al Palazzo di Marmo di San Pietroburgo, “Her Time”.

Raynald Aeschlimann, Presidente e CEO di OMEGA, ha accolto a San Pietroburgo l’attrice Premio Oscar elogiandola “è disposta a rischiare per creare qualcosa di veramente originale” e poi proseguendo “esiste un’ovvia sinergia tra la nostra ospite e cosa stiamo celebrando questa sera. Nicole incarna alla perfezione la donna che gli orologiai OMEGA avevano in mente quando più di un secolo fa hanno iniziato a produrre segnatempo femminili: è talentuosa, affascinante, spiritosa e indipendente”.

Dopo avere ringraziato Mr. Aeschlimann e tutti gli ospiti presenti, Nicole Kidman, ha restituito i complimenti: “I segnatempo in esposizione sono meravigliosi, a tutti gli effetti delle opere d’arte. OMEGA si è sempre messa in gioco per realizzare orologi precisi per le donne che non fossero solo gioielli eleganti. Per me questo significa rispetto per la donna, e rende i segnatempo ancora più speciali”.

OMEGA “Her Time” racconta l’evoluzione degli orologi femminili del brand e i cambiamenti dello stile, dai primi Lèpine pendants all’iconico Ladymatic, attraverso i “secret jewellery watches” fino alle ultime creazioni di oggi, tra cui troviamo il De Ville Trésor, il Seamaster Aqua Terra e ovviamente il Ladymatic. Agli orologi sono stati affiancati alcuni esempi di opere d’arte d’epoca e pubblicità classiche di OMEGA che mostrano le donne in una varietà di stili di vita e mode nel corso degli anni.

Semplicemente splendida la location, che ha regalato all’esposizione di OMEGA (aperta fino al 12 settembre prossimo) un tocco di teatralità: il granito e il marmo del famoso palazzo neoclassico di San Pietroburgo hanno fornito un sorprendente sfondo alla quintessenza degli orologi femminili presenti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *