Notte degli Oscar: come dovrebbero vestirsi gli uomini

0
76
Notte Oscar - Look Uomo

La notte degli Oscar è una delle più glamour dell’anno. I divi, le statuette, le grandi personalità, ma anche tanta eleganza. Una passerella di personaggi del mondo dello spettacolo, tirati a lucido come poche altre volte: ma se le donne saranno certamente in lungo, con abiti elegantissimi, qualche volta è capitato di assistere ad outfit piuttosto discutibili da parte degli uomini. Come dovrebbero vestire i Signori in una serata come questa?

Dagli anni Trenta la manifestazione ha visto sfilare sul tappeto rosso più ambito al mondo attrici e attori, registi e musicisti, candidati e ospiti nelle loro migliori mise. Mettiamo la lente d’ingrandimento è puntata sugli uomini da red carpet che inneggiano alla raffinatezza e alla sobrietà.

“I cosiddetti “manuali dell’eleganza” sono ormai sorpassati: il cambiamento delle mode nel tempo li fa infatti sembrare obsoleti – spiega Paola Bigi, contitolare di Bigi Cravatte Milano – Ma l’eleganza resta comunque sinonimo di sobrietà”.

In queste serate stellari i divi diventano il punto di riferimento di stile e tendenze ispirando i comuni mortali e aiutandoli ad individuare gli outfit ideali da sfoggiare a feste esclusive, cerimonie o serate di gala. Il classico abito scuro è infatti un passepartout in queste occasioni importanti, ma non basta. Ci vuole anche una classe innata per apparire a proprio agio.

“Nelle grandi occasioni come un red carpet – continua Paola Bigi – è obbligatorio indossare qualcosa di veramente speciale, ma che non esca dagli schemi e non si faccia notare per la sua eccentricità”. Negli anni hanno sfilato uomini in elegantissimi smoking neri, o eventualmente “midnight blue”, unica variante generalmente ammessa dai puristi, e classici completi scuri. A far capolino da giacche coordinate a pantaloni del medesimo tessuto le camicie, solitamente bianche ma permesse anche scure, e per concludere scarpe in pelle o vernice.

Ma sono i dettagli nel mondo maschile a fare la differenza: bottoni a contrasto, preziosi gemelli in oro bianco o giallo, un’elegante cintura abbinata alle scarpe, quando non è sostituita da tradizionali bretelle. E ancora una candida pochette bianca o, se colorata, mai uguale alla cravatta, posizionata nel taschino della giacca. Infine il papillon, o in alternativa una raffinata cravatta, must irrinunciabili per una serata da ricordare.

Paola Bigi conclude con un suggerimento: “La cravatta, preferibilmente in raso con disegni ton sur ton e colori sofisticati, dovrà essere in perfetta sintonia con il resto del look. Vietato indossare una cravatta allentata e con un nodo troppo importante. Ogni cosa esasperata, dal colore al disegno alla forma, rischia di scivolare nel cattivo gusto“.