,

Nuova Audi R8, più bella e più potente che mai

Audi R8 2019

La versione 2019 dell’Audi R8 è finalmente arrivata. Nata in pista, creata per la strada. È questo lo slogan scelto dalla Casa di Ingolstadt per descrivere le caratteristiche del suo nuovo bolide.

“R8 è per Audi una vettura unica, sotto ogni aspetto”, ha dichiarato Michael-Julius Renz, amministratore delegato di Audi Sport GmbH. “Ora la vettura è ancor più potente e veloce”, ha aggiunto Oliver Hoffmann, responsabile dello sviluppo tecnico di Audi Sport GmbH. “Il motorsport è nel nostro DNA. Con il 50% dei componenti condivisi con R8 LMS GT3 e il 60% con R8 LMS GT4, nessun’altra vettura di serie è così simile a un’auto da corsa quanto R8”. Una dichiarazione di intenti molto forte per la supercar dei Quattro Anelli.

Design sempre più accattivante

Basta osservarla per comprenderne le caratteristiche: la nuova R8 ha un design affilato come la lama di un coltello. La griglia single frame è più ampia. Due listelli verticali suddividono le prese d’aria frontali. Sotto il bordo del cofano anteriore sono presenti tre fessure piatte che richiamano alla memoria la mitica Audi Ur-quattro, icona del brand. Il nuovo splitter può contare su di una superficie maggiorata, così come le aperture alla base dei gruppi ottici posteriori e la griglia in corrispondenza dell’estrattore. È possibile scegliere fra tre diversi pacchetti estetici in funzione dello step di potenza del motore. A richiesta, gli anelli e i badge Audi sono verniciati in nero lucido. Le nuove tinte metallizzate grigio Kemora e blu Ascari arricchiscono la gamma colori. Il programma Audi exclusive permette ai Clienti di personalizzare molteplici dettagli interni ed esterni della vettura.

Due step di motorizzazioni per la nuova Audi R8

È una supercar che ha bisogno di far esplodere tutta la sua potenza. Il V10 aspirato della R8 fa davvero paura ed è disponibile in due step di potenza.  La configurazione “base” passa da 540 a 570 CV, mentre la coppia cresce di 10 Nm: da 540 a 550 Nm a 6.500 giri/min. Audi R8 V10 quattro scatta così da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi (Coupé) e 3,5 secondi (Spyder) raggiungendo una velocità massima di, rispettivamente, 324 e 322 km/h.

Il V10 5.2 FSI di Audi R8 V10 performance quattro eroga 620 CV (+10 CV rispetto alla precedente versione plus), con un picco di coppia di 580 Nm (+20 Nm). Un risultato reso possibile dall’ottimizzazione del sistema di distribuzione, forte di nuove valvole in titanio. La Coupé scatta così da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi, la Spyder in 3,2 secondi. La velocità massima si attesta, rispettivamente, a 331 e 329 km/h.

Nuovi nomi già al lancio per la Audi R8

La rinnovata R8 arriverà nelle concessionarie nel corso del primo trimestre del 2019 e avrà nuove denominazioni. R8 Coupé/Spyder V10 evolverà in R8 Coupé/Spyder V10 quattro, mentre Audi R8 Coupé/Spyder V10 plus verrà identificata come Audi R8 Coupé/Spyder V10 performance quattro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *