OTAM 85 GTS, un concept futuristico e potente di yacht

OTAM 85 GTS

OTAM deve il suo successo alla capacità di realizzare yacht completamente customizzabili, di altissima qualità, con materiali diversi abbinati a molteplici opzioni di motori per assicurare le massime performance. L’OTAM 85 GTS è la naturale evoluzione di questa strategia.

Un modo di fare e di essere punta ad offrire la massima flessibilità e possibilità di scelta ad armatori che cercano soluzioni esclusive in quanto riflettenti le loro esigenze personali quindi alla ricerca di un “vero Custom”.

“La genesi dell’85 GTS risale al Cannes Yachting Festival dello scorso anno,”spiega Matteo Belardinelli, Sales & Communication Manager di OTAM. “Stavamo presentando l’OTAM 80, che ha attratto grande interesse per le sue performance e per la sua seconda master suite a tutto baglio posizionata a centro barca. Diversi clienti hanno espresso interesse per una versione “differente” di quello yacht, che è stato dunque il punto di partenza per il nostroR&D”.

Da questa fase di ricerca iniziale è emerso un concept futuristico e potente con aperture ad ali di gabbiano ispirate al design delle supercar. OTAM è stato avvicinato da un cliente interessato, che cercava un design altrettanto dinamico ma con un profilo meno aggressivo. Il Cliente ha quindi richiesto alcune modifiche dello styling esterno all’architetto francese Joseph Dirand che sta collaborando con OTAM per quanto riguarda il design personalizzato degli interni e i dettagli esterni.

Il risultato è il primo OTAM 85 GTS, uno slanciato fast-cruiser one-off motorizzato con una coppia di MTU 2600-hp e Arneson Drives che garantiscono una velocità massima di 45 nodi. Il layout esterno propone ampi spazi relax e conviviali traducendo nel più piccolo dettaglio le esigenze e richieste dello specifico Cliente che costruisce questa unità come Day Boat per la sua Proprietà estiva. La poppa che conduce alla grande piattaforma bagno assicura un accesso sempre comodo per tutti gli ospiti. La forma dell’hard top semi-open protegge gli spazi serviti da bar e mobile cucina per pranzi e cene all’aperto.

Eppure, la vera rivelazione a bordo dell’85 piedi è lo spazioso layout interno con le sue due grandi cabine con bagno privato a prua e a centro barca, oltre alla pratica cucina e al salotto/dinette contrapposto (ci sono a prua due cuccette per l’equipaggio con accesso indipendente).

“L’esperto armatore ha avuto differenti barche di serie e cercava uno yacht che potesse essere veramente realizzato su misura sui suoi desideri e con il suo stile,”continua Belardinelli. “È venuto da OTAM perché sapeva che potevamo lavorare insieme al suo designer per soddisfare la sua richiesta di un one-off il cui design combinasse qualità costruttiva, stile personale e alte prestazioni”.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *