Perrier-Jouët, evoca la natura selvaggia con la limited dello champagne Grand Brut

La Maison Perrier-Jouët, iconica casa di champagne celebre per la finezza e l’elegante stile floreale dei suoi vini, presenta per le festività 2017 un’edizione limitata di un suo grande classico, il Perrier-Jouët Grand Brut.

Per la casa di champagne francese la natura è sempre motivo di ispirazione, in particolare tutte le tematiche legate alla rinaturalizzazione riflettono la missione di Perrier-Jouët di portare le meraviglie del mondo naturale in ambienti urbani del tutto inaspettati.

Prendendo come fonte d’ispirazione il progetto elaborato durante Design Miami Beach 2016, la maison ha creato un’immagine stilizzata nella quale una foresta tropicale sembra innalzare il celebre fronte oceanico della città della Florida.

Fenicotteri rosa e un coccodrillo languido appaiono in un decoro di fiori esotici e felci lussureggianti, e sullo sfondo si dipana l’elegante stile architettonico tipico della Art Deco di Miami. I colori predominanti dell’illustrazione sono il verde e l’oro firmato da Maison Perrier-Jouët, mentre i dettagli raffinati riflettono la lunga tradizione artigianale della casa.

Emblema dello stile della Maison, l’edizione limitata è una sapiente miscela di circa 50 crus provenienti da alcuni dei più pregiati vigneti di Perrier-Jouët. La struttura fissa delle uve Pinot Noir è integrata dalla raffinatezza di Chardonnay e dall’armonia di Pinot Meunier in un elegante e armonico champagne che affascina i sensi con deliziosi aromi di fiori freschi, frutti gialli e sottili note di vaniglia.

L’edizione limitata Perrier-Jouët Grand Brut rappresenta anche la prima di una nuova collezione: da ora in poi, ogni anno, la Maison Perrier-Jouët sceglierà una città diversa come fonte di ispirazione per realizzare una bottiglia, non solo destinata a celebrare le festività, ma anche per diventare un vero e proprio oggetto da collezione.

© Gerard Uferas

© Gerard Uferas

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *