Profumare l’auto con lussuose creazioni

Profumare l’auto

L’odore di nuovo di un’automobile appena acquistata

Profumare l’auto, che passione! Quel meraviglioso odore di nuovo che caratterizza un’automobile al momento del ritiro in concessionaria è qualcosa di inebriante, ma destinato purtroppo a dissolversi nel giro di qualche giorno, così come quel senso di pulizia e perfezione che fa da contorno.

Gli appassionati di motori sono dediti alla propria vettura almeno quanto lo sono per la propria igiene personale ed alla propria casa. Non importa se si tratti di una supercar, di un’automobile di lusso o di una semplice utilitaria. Siamo tutti concordi sul fatto che entrare in una macchina profumata è importante, ancor più se con l’ausilio di fragranze di alta profumeria.

Quando profumare la propria macchina

Le visite all’autolavaggio sono frequenti, soprattutto dopo un temporale, ma se ne approfitta anche per creare un’atmosfera piacevole all’interno dell’abitacolo, che vada oltre ciò che l’occhio può apprezzare. Via ogni cartaccia, posacenere svuotato, cruscotto libero dalla polvere, sedili privi di molliche o quant’altro.

L’auto deve essere una sorta di tempio della pulizia, soprattutto quando la si utilizza con particolare frequenza. E in tutto questo anche l’arredo olfattivo ha la sua importanza, che non è da poco.

Tra gli odori particolarmente sgraditi da debellare all’interno dell’abitacolo ricordiamo sicuramente quello della polvere. Segue certamente quello del fumo (anche se i più “gelosi della propria auto” vietano categoricamente di fumare all’interno della vettura) e quello degli alimenti consumati durante la guida.

È proprio in questi casi che avere a disposizione un profumatore per l’auto aiuta senz’altro a ripristinare nell’abitacolo quella sensazione di piacevolezza provata al ritiro della nuova vettura in concessionaria.

Profumare l’auto

Quali profumi per auto scegliere

Entrando in una vettura pulita ci si aspetta dunque di carpire una piacevole fragranza aromatica, che risvegli i sensi e regali un senso di assoluta serenità. E molto spesso tali profumazioni vengono diffuse da profumi per auto spray, piccole scatole da conservare nel cruscotto, bottiglie da appendere allo specchietto anteriore, polverine da mettere nel posacenere. Ma quali sono le profumazioni migliori da utilizzare all’interno della propria auto?

Fermo restando che il piacere olfattivo è puramente personale, ovviamente il sesso del proprietario dell’auto ha la sua importanza. Infatti, le donne preferiscono fragranze più delicate, magari Talco o Vaniglia, mentre gli uomini amano sedersi al volante godendo di un profumo più deciso e forte, come nel caso del Muschio Bianco.

Tra le tante proposte presenti oggi sul mercato dei profumi per l’auto, sempre più importanza rivestono i brand di profumeria che, rispetto ai marchi più commerciali, propongono note olfattive di maggior prestigio. Tra queste ricordiamo primariamente Officina delle Essenze e Dr. Vranjes.

I pregi nell’uso dei profumatori per auto

Avere un’automobile profumata consente non solo di fruire di un’atmosfera olfattiva di pregio, ma consente anche a tutti gli appassionati di personalizzare ulteriormente la propria vettura con la fragranza per l’auto che più li rappresenta.

Guidare in un ambiente olfattivamente piacevole, aumenta il livello di benessere e la piacevolezza di guida, il che può essere un fattore importante soprattutto quando si devono affrontare viaggi particolarmente lunghi.

Colori, tessuti, illuminazione: ormai le automobili possono essere personalizzate praticamente in ogni dettaglio, ma l’aspetto “profumazione” è senz’altro quell’elemento in più per chi vuole trovarsi alla guida di una vettura assolutamente unica e personale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *