Profumeria web: il nuovo modo di acquistare fragranze

La profumeria web permette una vasta scelta di brand e tipologie

Se prima i profumi, e qualsiasi altro prodotto a dire il vero, veniva acquistato soltanto nei tradizionali negozi, oggi lo scenario è cambiato profondamente rendendo la rete il canale più utilizzato.

La profumeria web viene preferita al vecchio modo di fare shopping perché propone una soluzione più comoda di fare acquisti, di risparmiare tempo e in molti casi anche denaro considerate le numerose promozioni che internet propone anche al di fuori dei canonici periodi dei saldi.

I profumi più venduti

Tra i profumi acquistati online c’è Bond no 9, perfetto per chi ama le luci intense, il brulicare di persone, la vita urbana e rigorosamente metropolitana di New York. È un profumo nato con una prerogativa ben precisa: permettere a chi decide di indossarlo di vivere appieno l’atmosfera urban della grande mela.

Ogni fragranza porta il nome di un quartiere o di una località newyorkese di cui sfoggia anima e spirito non senza aggiungere un proprio carattere ben definito che regala al profumo un’intensità unica e sempre diversa.

Del resto, ogni fragranza è così, unica e originale soprattutto perché sa perfettamente fondersi con la pelle di chi lo indossa, di chi lo sceglie per i momenti della sua vita, che siano occasioni particolari o per ogni giorno.

C’è Brooklyn realizzato dal profumiere Laurice Rahme con cardamomo, foglie di geranio, cedro, pompelmo, bacche di ginepro e legno di guaiaco per regalargli quel calore intenso.

C’è anche Bleecker street con vaniglia, caramello, cassis, cannella e patchouly per regalare una fragranza afrodisiaca, calda e avvolgente proprio nello stile del quartiere della grande mela.

Come resistere a Central park South con le sue note di testa fatte di fiori di pompelmo, foglie d’edera, germogli di ribes nero o a Central park West che regala intensità grazie al narciso, al ylang ylang e al pepe nero accompagnati dalle note delicate della gardenia e del gelsomino.

Una fragranza per ogni esigenza, basta soltanto capire cosa vogliamo per la nostra pelle.

Come scegliere un profumo 

In fatto di profumi è importante sfatare una leggenda considerata fino a poco tempo fa l’unica regola d’oro per fare la scelta giusta. Secondo Francis Kurkdjian, uno dei profumieri più celebri del mondo, non è assolutamente vero che per scegliere un profumo sia necessario valutare l’interazione con la pelle. Sembra, infatti, che ogni profumo abbia un’identità ben definita che si riconosce al di là della pelle che lo indossa.

E allora come si sceglie la fragranza giusta? Semplice, seguendo l’istinto. Sembra bizzarro, eppure è il primo criterio da attuare perché solo così saremo sicuri di indossare un profumo perfettamente adatto a noi. Non importano i brand preferiti, ognuno deve scegliere in base ai propri gusti personali, non certo per quelle che sono le mode del momento.

Se abbiamo un dubbio con la scelta della nota il segreto è quello di scegliere sempre quelle agrumate perché non soltanto sono le più utilizzate, ma soprattutto perché sono universali e più facili, quindi si adattano bene a ogni persona.

Attenzione alla prima scelta che solitamente non è mai quella giusta. La cosa migliore sarebbe quella di non acquistare l’eau de parfum alla prima visita in profumeria, ma di tornare più volte per capire davvero quale sia la nota che preferiamo tra tutte. Questo perché le note di testa sono quelle che ci colpiscono e si fondono con i nostri gusti, ma quelle di cuore e di fondo, magari non sono quelle che vorremmo e che ci aspettavamo. Basta soltanto avere pazienza e saper aspettare  l’acquisto giusto e pensato su misura per noi.

Sempre secondo Kurkdjian è bello anche tradire il profumo preferito, prediligendo cambiamenti almeno qualche volta. Insomma, cambiare fa bene anche in questo caso.

Qualche curiosità

Che si tratti di profumeria web, o di shopping tradizionale, è indiscutibile che le fragranze siano un elemento a cui nessuno può rinunciare.

Curioso sapere che la prima vera creatrice di fragranze è stata una donna di nome Tapputi vissuta in Mesopotamia, tra le cui scoperte troviamo anche l’uso dei solventi, la tintura e i metodi per la distillazione. La sua attività ha gettato le basi per quelli che sono poi diventati i profumi dei brand più celebri al mondo che hanno iniziato a emergere intorno al 1920. Da quel momento la storia della profumeria mondiale è nota a tutti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *