Riva 76’ Perseo Super: nuovo sport-fly per veri cultori del mare

0
79
Riva 76' Perseo Super

Si chiama Riva 76’ Perseo Super ed è stato varato a La Spezia. “Solo Riva può proiettare un mito nel futuro, perché solo Riva conosce alla perfezione i codici della tradizione e della ricerca estetica e tecnologica”, ha affermato l’Avv. Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group. “Il risultato è Riva 76’ Perseo Super: un prodigio di bellezza che irradia eleganza e sportività. Super di nome e di fatto”. Farà il suo debutto ufficiale a Settembre al Cannes Yachting Festival 2021

Il nuovo sport-fly Riva nasce dalla collaborazione fra il Comitato Strategico di Prodotto, presieduto dall’Ing. Piero Ferrari, il designer Mauro Micheli, fondatore con Sergio Beretta di Officina Italiana Design, e la Direzione Engineering di Ferretti Group.

Le caratteristiche del Riva 76’ Perseo Super

Con una lunghezza fuori tutto di 23,25 metri (76 ft.) e un baglio massimo di 5,75 metri (18 ft.), vanta oltre 40 mq di superfici vetrate sullo scafo e nella sovrastruttura che rendono davvero glamour il suo profilo filante, mettendo in evidenza il look sportivo delle linee esterne. I dettagli in mogano e acciaio inox lucido, con funzione sia tecnica che di design, vogliono omaggiare la tradizione del brand.

Per la convivialità non manca lo spazio nel pozzetto, dove si trova la zona pranzo che può diventareun ampio prendisole, grazie a un meccanismo che permette l’abbassamento del tavolo da 8 persone e il posizionamento di cuscini al suo posto. Il ponte sole garantisce sia la possibilità di rilassarsi in totale privacy, sia di pilotare l’imbarcazione da una posizione privilegiata, grazie a un grande prendisole centrale di circa 4 m², mentre a prua, la seconda stazione di pilotaggio, nella parte centrale, è incorniciata da altri divani a sinistra e a dritta.   

Interni spaziosi e confortevoli

E ci si dorme benissimo all’interno del Riva 76’ Perseo Super, grazie alle tre cabine, tutte con bagno interno, ma su richiesta dell’armatore è possibile configurare anche una quarta cabina, sempre ottimizzando comfort e vivibilità a bordo

A completare il lower deck un salottino e una cucina separata. Tutta l’area è progettata per garantire il miglior isolamento acustico grazie a  una coibentazione supplementare di tutte le pareti a prua e a poppa della suite armatoriale.