,

Solo per Due: il ristorante più piccolo del mondo… è in italia!

Un solo tavolo. Due posti disponibili. Tutto il resto è a discrezione degli ospiti. Si chiama “Solo per Due”, ed è il ristorante più piccolo del mondo. Si trova a a Vacone, un piccolo e grazioso villaggio in provincia di Rieti situato a 68 chilometri a nord di Roma.

Sapreste immaginare un luogo più indicato per trascorrere un momento speciale con la persona che amate? Non è certo un ristorante come tutti gli altri: ogni cosa è studiata nei minimi dettagli, con il menù che viene stilato e concordato con gli ospiti che prenotano. La struttura è incastonata come una pietra preziosa, in un contesto affascinante e glamour, che risale al secolo scorso.

All’esterno del ristorante sono visibili le vestigia di un’antica villa romana. Quando si aprono i cancelli del ristorante, si accede ad un giardino splendido, nel quale è possibile ammirare palme provenienti da ogni parte del mondo. Ma le emozioni più autentiche si provano nel momento in cui ci si siede a tavola: le luci si abbassano, i candelabri si accendono ed il cameriere, mai come in questo caso definibile come personale, arriva solo quando lo si chiama, attraverso un campanello d’argento a disposizione degli ospiti.

La cucina è unicamente italiana e propone specialità tipiche del luogo, accompagnate da vini pregiati, che fanno parte della cantina (fornitissima) del ristorante. Tra i servizi offerti dalla struttura, si può usufruire di spettacoli pirotecnici personalizzati, suggestivi addobbi floreali, un taxi collegato con aeroporti ed Hotel di Roma, il noleggio giornaliero senza conducente di esclusive autovetture Ferrari oppure il servizio con autista a bordo di una fantastica Limousine che viene a prendere l’ospite direttamente a casa, permettendogli di trascorrere così il viaggio fino a Vacone nella massima tranquillità e agio. Il proprietario ed inventore di questa splendida realtà è Remo Di Claudio, con il quale abbiamo voluto approfondire e conoscere da vicino un ristorante, tra i più esclusivi del pianeta.

Come nasce l’idea di creare “il ristorante più piccolo del mondo”?

L’idea è estremamente precisa: creare un ristorante dedicato alla celebrazione della cena d’amore per antonomasia.

Quali sono le caratteristiche del locale? In che contesto è inserito?

Un tavolo, due poltrone, un caldo camino, candelabri e posate d’argento, un giardino incantato, un panorama incontaminato ed una antica villa romana adiacente, piena di misteri…

Che tipo di menù proponete?

Il menù viene concordato al momento della conferma della cena, su specifiche indicazioni fornite dagli ospiti.

In che modo differenziate accoglienza e menù in base alla stagione?

La celebrazione è profondamente influenzata dalla stagione, sia per i sapori, i profumi ed i colori che caratterizzano in modo unico ogni cena d’amore.

Che atmosfera trova chi entra nel vostro ristorante?

Come spesso accade quando si varca la soglia di un luogo incantato, si percepisce immediatamente una forte emozione. Credo che quello che si sente chiaramente sia la presenza di migliaia di frammenti di storie d’amore che si sono sedimentate qui negli anni, ed è possibile coglierne tutte le sfumature attraverso la lettura di un libro con delle pagine bianche che vengono riempite ogni sera dagli innamorati che ci raccontano la loro vita, il “libro dei pensieri”.

Quanto tempo prima bisogna prenotare?

Abbiamo prenotazioni sino al 2021, ma non tutti gli ospiti sono così previdenti, in ogni caso, poiché lo stato delle prenotazioni/conferme è in costante evoluzione, al fine di fornire informazioni corrette ed aggiornate, invitiamo gli ospiti a contattarci solo telefonicamente

Qual è il prezzo medio per degustare le vostre prelibatezze?

Il costo della cena completa (o del pranzo) è quello indicato sul sito www.soloperdue.it al link “come prenotare”, in fondo alla pagina (500,00 Euro inclusi i dettagli che verranno concordati all’atto della conferma).

In che modo accogliete i vostri clienti?

Con il desiderio di servirli al meglio delle nostre possibilità.

Gli ospiti vengono solo dall’Italia o anche dall’estero?

Per la maggior parte provengono dall’estero.

Qual è la cosa che stupisce maggiormente i frequentatori del vostro ristorante?

Sicuramente quella di avere la sensazione di essere trasportati fuori dal tempo.

 

Tratto da Lusso Style di Gennaio 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *