SUÈI, presentata la prima collezione per la FW 2020: il must è lo stivale!

0
58

Artigianalità sofisticata e buongusto. Così si può sintetizzare il concetto sul quale si basano le creazioni del brand SUÈI, che punta sull’esclusività per porre l’accento sulla sua prima collezione di calzature per la FW 2020. Dietro il brand c’è Tatia- na Suèi che, dopo aver studiato Design e Ingegneria decide di far confluire le com- petenze acquisite, la sue passioni e il suo estro in un progetto che possa opportu- namente rappresentarle e fonderle.

Il must della collezione e del brand è lo stivale: Suèi attraverso la sua collezione, ne scandisce la storia, l’evoluzione e il riediting attraverso una sorta di celebrazio- ne. A incidere sulla scelta, anche la passione per l’equitazione di Tatiana, che ha individuato in questo singolare capo di calzatura, una forma e un’eleganza inarriva- bile e senza tempo.

suei

Intervista a Tatiana Suèi

Da cosa nasce il brand SUÈI? 

Da sempre amo le scarpe, quelle di una certa qualità, in grado di trasmettere uno spirito particolare e contribuire alla creazione di uno stile unico. Il mio tipo di calza- tura preferita è da sempre lo stivale. Lo trovo affascinante, trasmette una sensazio- ne di mistero, mista ad eccitazione e fascino. Amo gli stivali, perché sono dei veri e propri simboli di originalità e fantasia, in grado di comunicare ciò che nessun altro tipo di calzatura riesce a trasmettere. Questo accessorio ha un grandissimo impatto visivo: può nascondere, svelare, esaltare ma mai tradire. Indossare stivali è una questione di stile, che va al di là di ogni moda, soprattutto se non è anonimo, se sa parlare, trasmettere emozioni e sentimenti, se è uno stivale che sa di diventare in- sostituibile. Da questa linea di pensieri è nato il marchio SUÈI, che significa “Solo la scarpa Unica È Insostituibile”. Credo davvero che lo stivale possa essere non solo un dettaglio nell’abbigliamento, ma anche e soprattutto un’espressione della propria personalità.

Quale vuole essere l’identità e la collocazione sul mercato del marchio?

Everyday shoes luxury – definirei cosi il SUÈI ID. Cos’è di preciso? Qual è lo scopo? È semplicemente un desiderio di valorizzare e rendere unico ogni giorno banale della vita della donna contemporanea, facendole indossare una scarpa di qualità e design, una creazione di valore. SUÈI offre delle calzature dallo stile unico che si possono indossare tutti i giorni in qualsiasi occasione – lavoro, vacanza, eventi – in qualsiasi momento della vita quotidiana. Mi rivolgo, con le mie creazioni a una donna curiosa, dinamica, intelligente e contemporanea – una donna senza tempo. 

Cosa distingue i vostri modelli da altri?

La risposta “in una parola” sarebbe: particolarità. Ogni mio stivale è il frutto di un certo pensiero, contiene sua storia unica. Per realizzare alcuni modelli ho contattato artisti di Russia, Regno Unito, Stati Uniti, Italia, quelli famosi e meno conosciuti: Robert J.May, Jessica Allian, Vadim Gorbatov, Francesca Morlacchi, Zorrina, AnsticeWolf. L’idea era quella di rendere la scarpa anche “informativa”, di farla parlare, trasmettere e provocare emozioni, a volte farla portare arte in se. Per esempio, opera di R.J.May (opera Setters Inglese) fa essenziale parte dello stivale “a-la caccia” (modello XIII, nota: modello con i lacci). Francesca Morlacchi ( http://www.francescamorlacchi.it/biografia/ ) artista italiana, che ha un occhio e mano inimitabilmente sensibile per i cavalli (basta vedere sue opere) ha realizzato apposta il disegno di Cavallo Nero che si è integrato in maniera più naturale in assoluto nel modello “a-la equitazione” (modello I). Il modello Golden Gate Bridge celebra l’architettura del celebre ponte di San Francisco,   simbolo di San Francisco, il ponte sospeso più lungo nel mondo nel 1937, il capolavoro della ingegneria dell’epoca, realizzato da Joseph B. Strauss. Per il modello numero XV “yin&yang” insieme a uno dei migliori tacchifici italiani è stato realizzato tacco apposta, tacco con la palla incorporata, che richiama l’idea dell’origine della vita visualizzata sul gambale dello stivale. Ogni modello ha il suo numero romano portato su accessorio-bottone del brand, che accompagna ogni modello e ogni prodotto, sia calzatura che guanto: SUÈI – VII “Gallo” realizzato in Swarovski, SUÈI – I “Cavallo” con opera F.Morlacchi. Quindi, modelli SUÈI è il risultato del lavoro delle vere e vari creatività, è una “messa in scena” della moda con prodotto unico. 

Quali sono le caratteristiche della collezione autunno/inverno?

Per la collezione autunno-inverno ho realizzato più di 20 modelli degli stivali con la suola in faggio, che col suo disegno particolarissimo e irreplicabile contribuisce moltissimo al design dei modelli, li rende più caldi e singolari. La trasparenza dei tacchi e le suole rappresentano un altro punto importante. Pellame prezioso e di qualità, tanta artigianalità, dettagli pensati (nulla è affidato al caso), fodera (modello Cavallo) anti-odore con ioni d’argento — permette di indossare lo stivale a piede nudo, pellame conciato al vegetale (che prende sfumature del tempo cambiando leggermente il colore in base all’uso – “vive con te”, i graffi vanno via se semplicemente si strofina col dito), gambali in cashemire Loro Piana, sono soltanto alcune delle caratteristiche delle calzature SUEI. Si tratta di un “Made in Italy”, assemblato interamente in un laboratorio una conceria storica inToscana, che produce solo calzature d’eccellenza.

Perché ha scelto lo stivale come modello d’elezione del suo brand?

In parte ho già risposto a questa domanda. Amo questo genere di calzatura – da sempre. A volte comincio a disegnare una scarpa bassa e la mano mi vuole portare “in alto” finisco sempre a definire uno stivale. Indosserei sempre lo stivale – per qualsiasi stagione, in qualsiasi occasione, con qualsiasi look e stile. Lo stivale sarà sempre il protagonista delle mie collezioni, il genere di calzatura principale nelle mie collezioni.

Cosa c’è dietro ogni modello di SUÈI?

Anche a questa domanda in parte ho già risposto sopra. Posso aggiungere che ogni modello nasce da una precisa idea. Dopo c’è un processo di interpretazione e realizzazione dell’idea, lavoro con materiali e forme. Per me questa è l’essenza del design. Il design è un processo che fa prendere all’ idea la forma.

Quali sono i vostri progetti per il futuro ed in particolare modo per le prossime collezioni?

Sto già lavorando alla collezione estiva per l’anno prossimo, ed è  pronta carta quella invernale. Prevedo collaborazioni con altri artisti e nuove idee creative che possono sorprendere. Sara reinterpretata  dallo style SUÈI la gomma pneumatica, per esempio. Con questo vorrò affrontare la questione sulla sostenibilità e sul problema dell’inquinamento e dell’impatto  ambientale …Chi ha detto che la scarpa non può parlare? 

suei