Articoli

Game Changers. Reinventing the 20th Century Silhouette

Forme che cambiano, materiali che si trasformano. Nei primi decenni del Novecento, dopo un periodo di staticità creativa, sono le intuizioni geniali di designer visionari e progressisti a stravolgere completamente la silhouette femminile. L’abbandono di corsetti e abiti scomodi apre la strada alle menti innovative di grandi stilisti come Madeleine Vionnet, il cui uso del taglio a sbieco si dice sia impossibile da riprodurre, o Coco Chanel con giacche e tailleur intramontabili. Il corpo femminile trova libertà di espressione e movimento in abiti dalle forme più morbide e rilassate, dinamici ed eleganti.

Continua a leggere