,

Trattamenti di bellezza: a dicembre richiesta al top e budget più alto

trattamenti di bellezza

Dicembre sembra confermarsi ancora una volta, per mille ragioni, il mese del relax e del riposo. Ma soprattutto il periodo in cui ci si dedica a se stessi. Secondo un’analisi di Uala, il sito e applicazione leader in Italia dedicato al mondo beauty, dicembre si conferma il mese più prenotato, in cui per riservare il proprio appuntamento con la bellezza si è disposti a spendere anche più rispetto al resto dell’anno.

Dicembre segna infatti un +15% di prenotazioni rispetto agli altri mesi e l’incremento coinvolge anche l’importo dello scontrino: 47,30€ quello delle feste contro i 39,70€ che si spendono in media nel resto dell’anno (+19%)

Da una nostra recente indagine il 42% degli italiani si ricorda di prenotare il proprio trattamento quando il salone è già chiuso” spiega Alessandro Bruzzi, CEO di Uala Questa percentuale sale ulteriormente a ridosso delle feste, quando in molti, pur tra le corse ai regali, i cenoni e gli auguri, non vogliono rinunciare a sentirsi belli. Noi di Uala abbiamo individuato, per tutti i ritardatari, i trattamenti indispensabili da inserire nella to do list delle feste, da prenotare a qualunque ora e in pochissimi click, insieme alla previsione di spesa che dovremo mettere in conto”.

I 5 trattamenti irrinunciabili e quanto costano

  1. Sopracciglia

Protagoniste di uno sguardo magnetico, le sopracciglia non possono essere trascurate. “Più che su un trattamento, per le feste consiglio di puntare sul colore” spiega Claudia Milia di Plumes che da anni nel suo salone che conduce insieme alla sorella Giorgia trasferisce il suo senso di stile e bellezza curando lo sguardo delle sue clienti. La tendenza che vedremo per quanto riguarda gli occhi durante le feste è quella di sopracciglia molto estrose e soprattutto colorate: “questo è un trend che abbiamo già iniziato a vedere nel 2017 e che sicuramente continuerà anche l’anno prossimo. Non dimentichiamo che i party di fine anno sono l’occasione perfetta per osare”.

  1. Ciglia

Non solo sopracciglia, nel look perfetto per salutare l’arrivo del nuovo anno anche le ciglia diventano lunghe, folte e bicolor. Sì alle extension ciglia, suggerisce Claudia, purchè anche qui si giochi con il colore. “Un’idea molto divertente da provare nelle feste sono, ad esempio, le ciglia dual color con una parte nera e le punte coloratissime: rosse o blu elettrico”. I look speciali per le feste suggeriti da Claudia hanno prezzi che si aggirano tra i 25 e i 50 euro per le sopracciglia e tra i 100 e i 200 euro per le ciglia. Certo, non tutti ricorreranno a trattamenti così particolari: chi vorrà comunque curare il proprio sguardo in vista delle feste, dovrà mettere in conto una spesa media di 69 euro (ciglia e sopracciglia).

  1. Semipermanente mani e piedi

Al centro dell’attenzione quando si tratta di scartare i regali, le mani non possono essere trascurate. Che si punti sul rosso, evergreen delle feste o si approfitti di questo periodo dell’anno per osare con una nail art più estrosa, il semipermanente sarà uno dei servizi immancabili di dicembre. Per mani e piedi perfettamente curati e colorati gli italiani spenderanno in media, rispettivamente 27 e 37 euro.

  1. Acconciatura

Nel periodo delle festività natalizie la piega si conferma il trattamento più ricercato sul nostro portale” svela Alessandro Bruzzi che conferma come una testa in ordine sia ancora in cima ai regali che molti italiani concedono a sé stessi. Sciolta o raccolta, una chioma degna delle feste costerà in media 38 euro.

  1. Taglio e colore

Quale modo migliore di iniziare l’anno nuovo dando un taglio, non solo alle vecchie abitudini? Secondo l’analisi di Uala in questo periodo si rilevano sensibili aumenti di richieste di tagli ed effetti luce. In molti scelgono infatti questo periodo per un cambio di look, che spesso coinvolge anche il colore. Chi sceglierà di salutare il 2018 con uno dei colori di tendenza per l’anno nuovo spenderà in media 47 euro, mentre chi punterà solo sul taglio, 25 euro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *