,

Tre città incantate per un meraviglioso autunno

tre città incantate

Lasciarsi alle spalle l’estate potrebbe non essere semplice per tutti, l’autunno però, con i suoi colori caldi, può regalare momenti indimenticabili e inaspettati.

Le temperature fresche, gli avvolgenti toni della natura e un viaggio alla scoperta di alcune città sono gli ingredienti perfetti per assaporare questo bellissimo periodo dell’anno, complice anche la bassa stagione rispetto a quella estiva, che permette di godersi le destinazioni senza il caos delle folle turistiche. Un aspetto positivo che non si riversa solo nei punti di attrazione dei vari luoghi, ma anche sui mezzi di trasporto.

Raggiungere il cuore delle mete sarà molto più semplice, basterà organizzarsi in anticipo, magari informandosi sul costo transfer in Europa, o semplicemente sulle modalità di trasporto che a seconda delle città possono essere molto diverse. Se in alcuni luoghi è infatti preferibile prendere un taxi, in altri la risposta giusta valutando costi e soprattutto tempistiche, potrebbero essere la metropolitana o una navetta. Quello che è certo è che, lontano dagli spostamenti di massa, l’autunno sembra essere il periodo migliore per viaggiare, anche grazie alla magica atmosfera che alcune città regalano. Vediamo insieme qualche esempio.

Montecarlo, l’eleganza in cartolina

La perla del Principato di Monaco è senza dubbio la città di Montecarlo. Il colore dominante è il blu, per via di un bellissimo mare che sembra unirsi perfettamente al cielo; questa caratteristica non svanisce nemmeno in autunno tanto è sfavillante la cornice del luogo. Una vera e propria bomboniera situata sulla costa francese, raggiungibile sia con la macchina che con l’aereo. In quest’ultimo caso sarà necessario atterrare e Nizza e organizzare il proprio transfer dall’aeroporto utilizzando un taxi, il cui percorso durerà circa 40 minuti. Si può optare anche per una navetta o, addirittura, un elicottero! Certo questa potrebbe sembrare un’alternativa poco usuale, ma Montecarlo è conosciuta anche per il suo lusso e per l’ambiente sopra le righe che i visitatori possono respirare dal primo momento! La magia di Montecarlo è in ogni dove: dalla sua storia regale ai suoi casinò scenografici, fino alla bellezza architettonica che la contraddistingue in qualsiasi stagione.

Parigi, l’amore in ogni momento dell’anno

Come si potrebbe non citare Parigi, tra le destinazioni ideali per un viaggio autunnale? Il clima leggermente più fresco, la Senna che bagna i deliziosi quartieri, l’atmosfera romantica a ridosso della Tour Eiffel e l’incontro tra architetture classiche e gotiche, rendono la città una delle mete più visitate d’Europa anche in autunno, quando la luce estiva inizia a lasciar spazio al crepuscolo invernale. Momenti magici da vivere passeggiando nei quartieri più caratteristici: Ile de la Citè, sede della famosissima Notre Dame, Montparnasse il quartiere degli artisti o Pigalle, che ospita il celebre Moulin Rouge. Spostarsi da un posto all’altro sarà facilissimo grazie alla presenza di mezzi pubblici efficienti e veloci. Gli stessi mezzi sono considerati il metodo ideale per muoversi dai due principali aeroporti fino al centro della città. Se invece si vuole optare per un transfer più agevole dall’aeroporto fino al proprio hotel, si potrà scegliere di prendere un taxi o un’auto privata, in questo caso va però sottolineato che le strade della capitale francese sono piuttosto trafficate!

Vienna, musica per le vostre orecchie

Cuore della musica e non solo, Vienna è una delle città più caratteristiche del Centro Europa. Facilmente raggiungibile in aereo, sono solo 16 i km da percorrere durante il proprio transfer aeroporto – centro città. Tantissimi i personaggi e gli eventi caratteristici che tutt’oggi la rendono unica. Basti pensare ai suoi parchi cittadini, ai musei, alle carrozze che continuano a trasportare turisti e cittadini in magnifici tour e, ovviamente, alla musica. Vienna è un mix di elementi da assaporare giorno per giorno, avvolti dalle meraviglie naturali e dalle tantissime offerte culturali presenti. In ogni mattone risuonano ancora le note di Mozart e Beethoven, tra golosi dolci come la famosa Sacher Torte e bellissimi edifici che ricordano un tempo di sfarzo e maestosità. Qui sarà possibile ammirare l’arte del geniale Klimt o conoscere da vicino la storia della principessa Sissi, finendo poi per passeggiare tra i caratteristici mercatini natalizi che già nel mese di novembre iniziano a far capolino tra vie e viali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *