,

Venezia e Trieste, splendide location per il Concorso di Eleganza “Lamborghini & Design”

Concorso di Eleganza “Lamborghini & Design”

Venezia e Trieste, dal 19 al 21 Settembre, saranno le raffinatissime location che ospiteranno la seconda edizione del Concorso di Eleganza “Lamborghini & Design”.

All’evento è prevista la presenza  di una trentina di vetture d’epoca Lamborghini, compresi i modelli più iconici della storia del marchio prodotti tra il 1963 ed il 1991, con l’eccezione di alcuni esemplari moderni.

Il concorso è stato organizzato dal Polo Storico di Lamborghini, il Dipartimento responsabile di preservare l’heritage della Casa di Sant’Agata Bolognese, e pensato per rendere omaggio al grande architetto italiano Gae Aulenti (1927-2012), nata poco lontano da Trieste e nota per aver rappresentato il design e l’architettura “Made in Italy” in tutto il mondo, con opere in Europa, America e Asia.

Il programma del Concorso

La partenza è prevista da Venezia la mattina di venerdì 20, con arrivo a Portopiccolo (Trieste), dopo un tour di circa 200 chilometri.

Il vero e proprio Concorso di Eleganza avrà luogo sabato mattina, dalle 8.30 alle 12.00, presso lo splendido borgo friulano. Qui le vetture iscritte verranno valutate da un selezionato gruppo di giudici internazionali, cultori del bello e profondi amanti e conoscitori dei modelli Lamborghini di tutte le epoche.

E per celebrare il genio creativo di Gae Aulenti a cui il concorso si ispira, la piazza antistante Portopiccolo si trasformerà in Museo a cielo aperto, con l’esposizione di vari oggetti frutto dei suoi progetti. Verso l’ora di pranzo gli equipaggi, a bordo delle proprie auto, raggiungeranno Piazza Unità d’Italia, per poi ripercorrere nel pomeriggio la strada della famosa gara in salita Trieste-Opicina. Insomma, un’occasione da non perdere per gli amanti dell’arte, delle belle cose e certamente dell’automobili più iconiche di Lamborghini.

La prima edizione

La prima edizione di Lamborghini & Design si era tenuta a Neuchatel, in Svizzera, nel 2017, e aveva permesso ai partecipanti di avvicinarsi al lavoro di Le Corbusier, l’architetto e designer tra i più importanti del ‘900.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *