, ,

Venice Hospitality Challenge 2019: maxi yacht in Laguna

VENEZIA 2018 Venice Hospitality Challenge 2018

Il Salone Nautico di Venezia 2019 è stato la perfetta cornice per presentare la VI edizione della Venice Hospitality Challenge, l’unica regata al mondo che si disputa nelle acque interne di una città.

Il Gran Premio della Città di Venezia si svolgerà  il 19 ottobre con l’obiettivo di coniugare sportività, luxury e lifestyle in una competizione che vede celebri Maxi Yacht abbinati alle più importanti realtà dell’alta hôtellerie veneziana. A guidare ogni imbarcazione skipper di fama internazionale che si contenderanno il cappello del doge, ambito premio realizzato appositamente da Massimiliano Schiavon Art Team, storica vetreria muranese.

Mirko Sguario, ideatore e organizzatore dell’evento e Presidente dello Yacht Club Venezia ha commentato: “Nata nel 2014 la Venice Hospitality Challenge ha superato brillantemente il suo primo lustro e sta solcando a piene vele la nostra laguna giungendo ora alla VI edizione. Far gareggiare imbarcazioni con una lunghezza minima di 60 piedi in un circuito cittadino è la peculiarità di questa regata spettacolare. E’ per questo che ho desiderato fortemente per questa regata anche l’appellativo di Gran Premio della Città di Venezia, perché ritengo che la nostra città abbia non solo la potenzialità espositiva ma anche la capacità di far giungere a Venezia il Gotha della vela”.

Gli hotel partnership della Venice Hospitality Challenge

Gli hotel che parteciperanno a questa sesta edizione sono: Hilton Molino Stucky Venice; Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice; Belmond Hotel Cipriani; SINA Centurion Palace; Palazzina; The Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice; Ca’ Sagredo Hotel; Hotel Excelsior Venice Lido Resort; The St. Regis Venice; JW Marriott Venice & Resort Spa ai quali si aggiungono quest’anno Bauer Palazzo, San Clemente Palace Kempinski, Hotel Londra Palace e la partecipazione della famiglia Alajmo, eccellenza della cucina italiana.

Alfredo Ricci, classe 1970, Stella d’Oro al merito sportivo CONI, presiederà il Comitato della Venice Hospitality Challenge, coadiuvato come dal primo anno da Emilia Barbieri e Giancarlo Frizzarin.

Nobili propositi

Anche per questa sesta edizione della Venice Hospitality Challenge lo Yacht Club Venezia si farà portavoce degli obiettivi di salvaguardia degli oceani promossi della Fondazione One Ocean, progetto internazionale nato a marzo 2018 da un’idea dello Yacht Club Costa Smeralda, ed impegnato nella preservazione dell’ambiente marino. “Promuovere la salvaguardia delle nostre acque attraverso progetti e iniziative che vedono agire in sinergia istituzioni, aziende e cittadini rappresenta la nostra missione – ha sottolinato il Vicepresidente della One Ocean Foundation Riccardo Bonadeo – che siamo onorati di perseguire anche grazie al supporto del sindaco Luigi Brugnaro e dell’Assessore Massimiliano De Martin del Comune di Venezia, città che storicamente ha fatto del mare il suo punto di forza e che ha rinnovato il proprio impegno per la tutela delle acque”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *