,

In vendita la villa del Gladiatore: si trova in Val D’Orcia

Villa del Gladiatore - Val D'Orcia

La villa del Gladiatore: uno spettacolo in Val D’Orcia

Gli Oscar 2019 hanno regalato sorprese ma non troppo. E proprio in un periodo in cui le Statuette di Hollywood fanno notizia, una curiosità ce la regala il mondo dell’immobiliare: ve la ricordate la splendida villa del film “Il Gladiatore”, dimora della famiglia di Massimo Decimo Meridio, alias Russell Crowe? Ebbene, quella meravigliosa proprietà, non si trova nei pressi dell’attuale Capitale d’Italia, bensì nella Val D’Orcia ed ora è in vendita.

Sul sito Casa.it, dell’intera tenuta protagonista anch’essa del film, che ha ottenuto ben 12 candidature all’Oscar vincendone 5, è possibile vedere le foto e avere informazioni.

La villa di Massimo Decimo Meridio: altro che campi elisi…

La tenuta immersa nel cuore della Val d’Orcia, arroccata in una posizione collinare che permette di avere viste mozzafiato sulla campagna toscana patrimonio dell’UNESCO, si trova a breve distanza da tutti i centri medievali della zona, tra cui Pienza, Montalcino, Montepulciano e Monticchiello.

Il bellissimo  viale privato di cipressi fornisce l’accesso alla tenuta dove è presente lo storico casolare sviluppato su 3 piani per una totale superficie di 1300 metri quadrati, 17 ettari di terreno (tra cui una parte di uliveti) e un panorama unico nel suo genere.

Sono ben visibili eccezionali dettagli architettonici toscani originali come la pietra medievale, le arcate, le colonne, i soffitti a volta, i pavimenti in cotto, le travi in legno a vista e gli elementi in travertino.

Al piano terra vi sono garage, cantine, locale tecnico. Salendo al piano superiore ci sono 6 camere da letto, 2 bagni, 2 cucine, 2 soggiorni con camino, sala da pranzo, studio, ripostiglio, terrazza panoramica. Al secondo piano, altre 6 camere da letto supplementari, 1 bagno e 1 ripostiglio. Insomma, di spazio ce n’è a sufficienza per ospitare un… reggimento!

Insomma, per gli amanti di un film che è entrato nella storia del cinema moderno, un’opportunità, se non altro, per sognare sentendo di entrare in un contesto affascinante e unico nel suo genere.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *