VO VINTAGE, appuntamento imperdibile per appassionati e collezionisti

0
19
VO Vintage

Buone notizie per gli appassionati degli orologi e dei gioielli vintage: a Vicenza, presso l’Italian Exhibition Group, dal 20 al 23 gennaio andrà in scena la quarta edizione di VO VINTAGE. Sarà una grande occasione per chi cerca orologi e gioielli straordinari per acquistare pezzi unici e di gran pregio, ma anche per aggiornarsi su quelle che sono le novità del settore.

L’evento si svolge in contemporanea con Vicenzaoro January e T.Gold. VO VINTAGE prevede nel suo programma del weekend di sabato 21 e domenica 22 gennaio anche eventi, seminari, interviste e incontri di formazione con opinion leader ed esperti, i migliori dealer, associazioni, brand, influencer. 

In totale saranno 35 i brand che prenderanno parte all’evento e che metteranno in mostra i propri tesori. Per l’orologeria saranno presenti i top dealer, tra cui Vintage Watches di Stefano Mazzariol, Tempus di Elvio Piva, Goldfingers di Roberto Verde e Vintage Watches and Cars di Andrea Foffi, che torna a Vicenza anche in qualità di collezionista con la seconda parte della mostra “Magister Speedmaster Exhibition” (la prima a Vicenzaoro September 2022) dedicata ai più celebri modelli di orologi Omega della sua raccolta privata. 

Per quanto riguarda la gioielleria vintage, invece, presenzieranno nomi quali Art Deco’ Bijoux, Montegrandi Gioielli, Micol, Gioielleria Faelutti e I Santi Medici. Presente anche con una selezione di 10 espositori l’associazione Watch Passion, che raccoglie e promuove i migliori commercianti di orologeria. 

Un evento pensato anche per i giovani

Saranno protagoniste di VO VINTAGE anche le giovani generazioni di collezionisti, che potranno certamente trovare ispirazioni sabato 21 gennaio, nel talk “Collecting out of the box” curato da Andrea Casalegno, watch lover, consulente e firma di IamCasa su Instagram, che discuterà con tre giovani influencer di come è cambiato il modo di collezionare e del crescente ruolo dei social network: Alessandro Fanciulli, collezionista e cacciatore di pezzi di pregio, Joël Laplace, collezionista e assistente di direzione allo Zenith Heritage Department, e Lorenzo Maillard, collezionista e content specialist di Watches and Culture, il cultural hub di FHH. Il giorno dopo sarà la volta di “Vintage Game Changers”, con un’altra voce chiave che ha cambiato le regole del gioco nell’ambito del collezionismo: Jasper Lijfering, owner e CEO di Amsterdam Vintage Watches, tra le più prestigiose boutique dell’orologeria vintage di lusso, con un’offerta online di pezzi di alta gamma per collezionisti di tutto il mondo.